I migliori 7 portafogli Monero del 2020

Tra il gran numero di portafogli usati per salvare le Monero wallet, i 7 elencati qui sotto sono i migliori da usare. 

Exodus wallet: Questo è un portafoglio software multi-moneta a caldo, progettato con caratteristiche aggiuntive come il tracker del portafoglio e anche una piattaforma di scambio per le cripto valute. Oltre a Monero, il portafoglio Exodus supporta oltre 100 crittovalute. È disponibile su diversi sistemi operativi come Mac, Linux e Windows. Viene anche utilizzato per trasferire fondi da un portafoglio hardware a un portafoglio hardware grazie alla sua integrazione con il portafoglio hardware Trezor. 

Ledger Nano S: Questo è uno dei portafogli hardware più utili e adottati per Monero. È disponibile come dispositivo USB che può essere inserito in qualsiasi dispositivo elettronico attraverso la porta USB. Supporta anche altri tipi di valute digitali come Ripple, Bitcoin, Ethereum, Stellar e molti altri. La sicurezza, che include l’autenticazione a 2 fattori e un codice pin sicuro unico, lo rende uno degli eccezionali portafogli Monero da utilizzare. C’è uno schermo integrato nell’USB che mostra i dettagli della transazione quando il pulsante viene toccato due volte. Il portafoglio Ledger Nano S rende anche il recupero di seed facilmente accessibile. 

❖ Portafoglio Monero GUI: Questo è un tipo di Portafoglio Monero da tavolo che è disponibile per Linux, Mac, Windows e altri tipi di sistemi operativi. Il Monero GUI wallet è anche noto per essere un portafoglio completo di nodi, per cui la verifica e il processo di download richiede pochi minuti. Questo tipo di portafoglio desktop è più adatto per i commercianti e gli utenti che sono ancora alle prime armi nelle piattaforme di cripto-valuta e di cambio.  L’interfaccia di questo portafoglio è molto facile da capire, questo rende semplice l’invio e la ricezione di XMR. 

Monero wallet - clearcost.io

MyMonero: Questo è uno dei migliori portafogli online usati per memorizzare Monero (XMR) in quanto è facile e conveniente da usare. MyMonero è un portafoglio basato sul web che è stato progettato con un’interfaccia semplice, senza problemi e semplice da usare, in modo che sia facile accedere usando la tua unica chiave privata di 13 parole. 

Monerujo: Questo è un portafoglio open source che sincronizza la blockchain Monero attraverso l’uso di nodi remoti. L’interfaccia utente del portafoglio è semplice da capire, il portafoglio serve anche come dispositivo di archiviazione per tutti i tuoi dati privati. Una delle caratteristiche eccezionali del portafoglio Monerujo è che può essere utilizzato per gestire altri portafogli. Questo portafoglio è disponibile principalmente per i telefoni cellulari Android. Utilizza anche la scansione del codice QR per l’invio e la ricezione di pagamenti XMR. 

Portafoglio Cake: Questo tipo di portafoglio Monero Wallet è la migliore opzione per gli utenti iOS, si osserva anche che è il portafoglio più sicuro rispetto al portafoglio desktop e al portafoglio web. Cake wallet ha anche una piattaforma di scambio dove è possibile scambiare Monero con altre valute. Hai anche il controllo assoluto e l’accesso alle tue chiavi private con il …

Tron Coin svelato

Tron è l’ultim piattaforma di condivisione dei contenuti che offre intrattenimento decentralizzato utilizzando la tecnologia peer-to-peer e Blockchain. In parole povere, è il social media di nuova generazione dove puoi condividere i contenuti con tutti, da qualsiasi parte del mondo. L’unità di base degli account di Tron è Tronix o Tron Coin come comunemente usato. È la moneta che paga gli utenti per i loro contenuti e ha il simbolo del ticker TRX.

TRON Coin Wallet - Silver TRON Cryptocurrency Wallet | Flickr

Chiunque ami il gioco d’azzardo online, i social media o qualsiasi altra forma di intrattenimento online amerà sicuramente Tron. Usando l’ecosistema di criptovaluta di Tron, non solo si condividono contenuti con gli altri, ma si viene ricompensati per il fatto di essere creatori di contenuti. Questo modello è completamente diverso da quello utilizzato dalle compagnie di social media convenzionali come Instagram che monetizzano i dati degli utenti. Queste piattaforme di social networking utilizzano i dati degli utenti senza che l’utente ne sappia nulla e ne raccolgono solo i benefici per se stessi. Tuttavia, quando si utilizza Tron Coin, si ha il controllo dei propri dati e si ottiene una ricompensa per il loro contenuto. 

Quindi cos’è esattamente Tron Coin?

Con oBike che è la più grande azienda di bike sharing è SE Asia e molte altre grandi partnership TRX si è già fatta un nome. Il gettone che era stato lanciato dalla rete Tron è Tron Coin. Esso ha un’ utilità nel mondo reale e può essere utilizzato sulla piattaforma. Tronix è stata quotata in molte borse ed è per questo che c’è bisogno di un supporto legale. 

Fondazione Tron

Essendo una delle migliori entità senza scopo di lucro nel Sud Est asiatico, la Fondazione Tron si impegna a rispettare i principi di trasparenza, correttezza e apertura della rete di crittografia Tron. 

La regolamentazione e la conformità sono considerate dal team della Fondazione Tron e sono di altissimo livello. La Accounting and Corporate Regulatory Authority di Singapore l’ha approvata. Justin Sun è il leader dietro la Tron Foundation che ha un background impressionante per una persona così giovane. Dopo aver fondato l’app Peiwo che ha 10 milioni di utenti, Justin Sun ne ha fatto la prima app in live streaming che usa la crittografia.  

Come si può usare Tron?

Il vantaggio principale dell’utilizzo di Tron Coin è che dà potere ai creatori di contenuti e agli artisti di tutto il mondo in quanto fornisce loro la proprietà sui contenuti creati. Tron sta guidando un intero movimento conosciuto come il terzo web. Il suo obiettivo è quello di permettere alle persone di usare internet come era stato concepito, cioè come una rete aperta e decentralizzata. 

Durante il boom di dotcom, internet si è allontanato dalle sue origini decentralizzate. Questo ha portato i Giganti della Tecnica a fare soldi con i dati degli utenti solo per se stessi, ma ora Tron vuole fornire agli utenti potere e controllo sui loro dati. Usando Tron Coin, gli utenti stanno facendo tornare internet al suo antico funzionamento. 

Agli utenti viene fornito …

Analisi dei prezzi Bitcoin: Fino dove può arrivare Bitcoin (BTC) nel 2020?

Bitcoin ha raggiunto un nuovo massimo superando il prezzo di 12,323$ il 17 agosto 2020. Alcuni analisti ritengono che gli ultimi guadagni siano direttamente collegati alle tendenze dei bull dopo il dimezzamento che di solito hanno luogo sul mercato mesi dopo il processo iniziale di dimezzamento. BTC ha avuto l’ultimo dimezzamento nel maggio 2020, mentre la crypto ha iniziato a mostrare un comportamento rialzista già a giugno quando il prezzo Bitcoin ha trovato nuovi livelli di supporto a 10.000$. La crypto principale ha continuato a oscillare anche dopo il traguardo di 10k per una unità di BTC, così i trader potevano spesso vederlo ad un prezzo medio di 9.500$. Bitcoin ha preso una svolta nella terza settimana di agosto quando ha trovato livelli di supporto a 11.000$ prima di raggiungere il nuovo massimo di oltre 12k dell’ anno. Allo stesso tempo, i grafici mensili e annuali mostrano rendimenti rispettivamente del 14% e del 12%. Fino a dove può arrivare Bitcoin nel 2020 e i 12.000$ sono stati l’ultima volta che vedremo un comportamento rialzista per l’anno?

Previsione dei prezzi Bitcoin: Il Bitcoin sta tornando a 12.000$?

Il Bitcoin ha raggiunto il prezzo di 11,462$ in poche ore dopo essere sceso a 11,459$ dal precedente valore di circa 11,800$ che era anche vicino al prezzo più alto della settimana. Il calo è ancora evidente poiché BTC è scesa da 12,323$ in meno di 2 giorni a meno del valore bitcoin di 11,500$. La crypto principale potrebbe trovare il supporto al valore di 11.500$ nel caso in cui i guadagni continuassero ad accumularsi nei giorni successivi. Quel valore di supporto potrebbe aiutare la crypto principale a tornare al valore di 12.000$ e forse a salire ulteriormente, come è successo il 17 agosto di quest’anno. Data la stabilità ai livelli di supporto di 11.000$, è meno probabile che il prezzo del Bitcoin scenda al di sotto di quel livello a meno che la richiesta della crypto principale non diminuisca nei mesi successivi. Il quarto trimestre dell’anno potrebbe essere il periodo vincente per il Bitcoin, dato che ci stiamo avvicinando al 2021. Le “tracce” dell’hype del post-salvataggio potrebbero influenzare ulteriormente il Bitcoin nel periodo che può andare da diversi mesi ad un anno, e questo è il motivo per cui molti analisti prevedono un periodo roseo per i trader, gli investitori e i possessori di BTC. La soglia dei 12.000$ è quindi più probabile che si ripeta entro la fine dell’anno, a patto che BTC non scenda sotto gli 11.000$.

Perché Bitcoin ha perso terreno a 12.000$?

Si presume che alcuni trader volessero realizzare dei rendimenti sui loro investimenti iniziali dopo che BTC aveva raggiunto i 12.323$ da circa 11.700$ in un giorno. Nel caso in cui i trader avessero investito in Bitcoin durante il calo del 2019, vendere Bitcoin al prezzo di gran lunga più alto per l’anno 2020 avrebbe creato un ROI soddisfacente sul loro investimento iniziale. Se non fosse stato per la vendita dopo la soglia dei 12.323$, il Bitcoin avrebbe …

Cos’è Ripple (XRP): Una breve guida sul valore tecnico e di mercato dell’XRP di Ripple

Ripple è una delle migliori crypto di trading sul mercato e anche una delle risorse digitali più veloci e più economiche quando si tratta di effettuare pagamenti. Per investire in crypto, è necessario conoscere il suo valore tecnico, così come il seguito con i dati di mercato e il valore degli asset sul mercato, cioè il prezzo di mercato. Il token di Ripple, XRP, costituisce anche un asset digitale piuttosto unico con un’azienda indipendente che lavora a stretto contatto con banche e istituzioni all’interno dell’ecosistema Ripple Net. Cos’è il Ripple e cos’è l’XRP, e l’XRP è un buon investimento nel 2020 e oltre?    

Cos’è il Ripple (XRP)?

5 điều bạn cần biết về Ethereum 2.0 từ các bài viết của nhà sáng lập  Vitalik - Coin68

Il Ripple (XRP) è un asset digitale, cioè la crittovaluta. XRP è classificato come token e può essere usato sulla Ripple Net, un sistema di rete per i pagamenti delle rimesse creato per consentire transazioni veloci con commissioni quasi inesistenti. Il token di Ripple è anche uno delle cripto più veloci del mercato, che impiega solo un secondo per completare migliaia di transazioni. L’azienda che ha creato l’XRP, Ripple, lavora anche indipendentemente dalla crittovaluta, il che significa che l’XRP verrebbe comunque usato nel caso in cui l’azienda dovesse rilevare la sua presenza. L’XRP è anche uno delle principali crypto di trading sul mercato con oltre 41 miliardi di unità XRP in circolazione, mentre l’offerta massima per il token è fissata a 100 miliardi di unità.  Il network ufficiale, Ripple Net, promuove l’uso dell’XRP sulla rete per effettuare i pagamenti, tuttavia, il tasso di adozione dell’XRP potrebbe non andare a favore della crypto in quanto gli utenti della rete possono effettuare pagamenti in altre valute – usando l’XRP sulla rete.  Il team dietro XRP sta cercando di creare un ponte tra il mondo fiat e quello della cripto, che potrebbe anche influenzare la domanda di token di Ripple in futuro. Tuttavia, anche se XRP facilita la liquidità sulla rete, altre valute possono essere usate sulla rete di Ripple, il che riduce le possibilità di adozione di massa di XRP con lo stato attuale delle cose. Tuttavia, XRP è ancora uno delle più veloci crypto del mercato, che si dice sia in grado di competere con il numero di transazioni processate da Visa e MasterCard.

Cosa possiamo aspettarci dall’XRP di Ripple nel 2020?

L’XRP sta registrando grandi aumenti giornalieri contando oltre il 5% dei guadagni del primo giorno di settembre 2020. Sul grafico annuale. Il token di Ripple sta mostrando il 14% dei guadagni, mentre la crypto è attualmente scambiata al valore di 0.29$. La crypto è vicina a rompere la resistenza di 0.30$ che potrebbe spingere l’XRP a 0.35$ con gli ultimi rialzi. Ci si aspetta di vedere l’XRP aumentare entro la fine di 2o2o, probabilmente a 0.40$ e 0.50$ spinto dai guadagni di Bitcoin e dalla collaborazione appena annunciata con Flare Networks. Flare Networks è un’azienda basata su Ripple, che attualmente sta sviluppando un nuovo token, Spark, che viene riconosciuto ai possessori di XRP in un airdrop.…